Il delitto di Manuel Careddu  Al telefono le risate degli amici. La madre: «Siete belve»

0
21

Il delitto di Manuel Careddu  Al telefono le risate degli amici. La  madre: «Siete belve»

Il corpo del 18enne fatto a pezzi con una motosega e sotterrato: per riconoscerlo servirà l’esame del Dna. La brutalità del gruppo nelle intercettazioni dei carabinieri e la disperazione della mamma: «Ammazzato come una bestia». Caccia a un sesto uomo