Come posso valorizzare il mio sguardo?

L’occhio vuole un occhio di riguardo

L'occhio vuole un occhio di riguardo

Tra occhiaie, borse e rughe a zampa di gallina il rischio che lo specchio dell’anima si trasformi in quello delle tenebre è dietro l’angolo. Sieri specifici, correttori, illuminanti… Ecco come valorizzare la zona perioculare.

Punta sul microcircolo

Punta sul microcircolo

La zona perioculare è molto delicata e sensibile a causa della sua sottigliezza cutanea. Va protetta con prodotti specifici come il contorno occhi che, in virtù delle sue capacità drenanti, agisce in particolare sul microcircolo, contrastando, così, il colorito scuro delle occhiaie. Solitamente questi prodotti hanno una texture leggera, in gel, accompagnata da un effetto freddo, proprio per donare sollievo alla pelle stanca e appesantita.

Contorno antirughe

Contorno antirughe

Se l’obiettivo è quello di contrastare il tempo che avanza, prima della abituale crema idratante è utile stendere (coi polpastrelli, picchiettando piccole quantità) un contorno antirughe. La sua azione, grazie alla presenza di vitamine del gruppo B e acido ialuronico, è mirata a ricompattare il derma e appianare le zampe di gallina.

Prima del make up

Prima del make up

Prima di ombretti e matite vanno scelti il correttore e il concealer più adatti a ogni esigenza. Il primo non serve tanto a coprire quanto, piuttosto, a contrastare discromie del viso. È quello più adatto, per esempio, per attenuare rossori, occhiaie evidenti o macchie della pelle. I concealer, invece, che sono quelli più utilizzati e spesso in forma liquida da applicare con l’apposito brush, coprono le piccole imperfezioni e idratano la pelle.

Il contorno occhi

La malva contro gli occhi gonfi

Cosmetici e creme: ecco le “dosi” consigliate per non sprecarli

Come conservare e quando buttare i cosmetici?

L’articolo Come posso valorizzare il mio sguardo? proviene da Ok Salute e Benessere.