Come capisco che il mio intestino non è in equilibrio?

Siamo quello che mangiamo, ma anche quello che viviamo, facciamo e passiamo tutti i giorni. E il nostro intestino lo sa, perché è come un secondo cervello e se non stiamo bene “sopra”, non stiamo bene nemmeno “sotto”. Il legame è reciproco: quando la flora batterica non è in equilibrio, ne subiamo le conseguenze. Alcuni sintomi sono più evidenti (e li conosciamo bene perché spesso ci fanno andare in bagno), altri sono più subdoli e non riguardano direttamente l’intestino.

Mariangela Rondanelli, professore associato dell’Università Studi di Pavia e coordinatore Scuola specializzazione Scienza dell’Alimentazione, ci spiega come capire che il nostro intestino non è in equilibrio. E se vi riconoscete in questa situazione, rimediate: riequilibrate l’alimentazione (con una dieta amica dell’intestino: cereali integrali, pesce, verdura e frutta di stagione) e, se non basta, affidatevi all’aiuto dei probiotici.

 

Sei modi per aumentare la salute del tuo intestino

Salute dell’intestino: conosci la differenza tra probiotici e prebiotici?

Cosa modifica i batteri buoni che abbiamo nell’intestino?

L’olio extravergine di oliva alleato contro i tumori dell’intestino

L’articolo Come capisco che il mio intestino non è in equilibrio? proviene da Ok Salute e Benessere.