Che cos’è l’aorta?

0
31

L’aorta è la più grande e la più importante arteria del corpo umano. Ha origine dal ventricolo sinistro del cuore e trasporta il sangue ossigenato a tutte le parti del corpo, tranne i polmoni, attraverso la circolazione sistemica. L’aorta è lunga circa 30-40 centimetri e ha un diametro di 3 centimetri.

Se paragoniamo il cuore alle radici di un albero, rappresenta il tronco con i suoi rami, perché da lei derivano tutte le arterie della circolazione sanguigna generale.

Non è un semplice condotto che trasporta il sangue, ma un vero organo. Grazie all’elasticità delle sue pareti è in grado di dilatarsi durante la sistole e di rilassarsi durante la diastole così assicura un flusso costante di sangue nelle arterie secondarie

L’aorta si suddivide in due parti: toracica (la parte sopra il diaframma), che a sua volta è suddivisa in aorta ascendente, arco aortico, aorta discendente; e addominale, che inizia nel diaframma e alla quarta vertebra lombare si divide in arterie iliache comuni destra e sinistra, arteria sacrale media.

Aneurisma: quali sono i rischi e come si cura

Insufficienza aortica per Berlusconi. Cos’è? Quali sono le cure?

Berlusconi: ecco come sarà l’intervento al cuore

Valvola aortica bicuspide: cause, sintomi, diagnosi, cure

L’articolo Che cos’è l’aorta? proviene da Ok Salute e Benessere.