Addio Cortana: Microsoft rinuncia all’assistente virtuale: “Dev’essere multipiattaforma”

Il ceo di Redmond immagina il sistema come un’app in grado di dialogare con Alexa, com’è già oggi, e anche con l’Assistente di Google: “Proprio come si usano le nostre applicazioni su Android e iOS”