Omicidio stradale, via libera della Consulta al giudice di Torino che aveva sollevato il caso

Una donna aveva investito un’anziana provocandole fesioni guaribili in 60 giorni: rischiava la revoca della patente ma ora la sentenza della Corte Costituzionale cambia tutto