Cereali per la prima colazione, quali scegliere per avere più energia

0
52

I cereali sono ricchi di nutrienti super per iniziare la giornata con energia e vitalità. In fiocchi o in chicchi, sono dei veri e propri integratori naturali a colazione. Apportano tante vitamine e minerali, indispensabili per il buon funzionamento dell’organismo. Nella versione integrale, poi, hanno una marcia in più. «Rispetto a quelli raffinati se in etichetta non contengono sale, grassi e zuccheri aggiunti sono l’ideale per iniziare la giornata. Sono una buona fonte di carboidrati complessi. Inoltre, rispetto a quelli raffinati sono maggiormente ricchi di fibre utili per regolarizzare l’intestino e  combattere gli attacchi di fame fuori orario. Assicurano, poi, più vitamine e minerali, preziosi per il buon funzionamento dell’organismo» spiega Simona Brigandi, biologa nutrizionista.

«L’orzo integrale, per esempio, è una miniera di vitamine del gruppo B. Apporta vitamina B1, B2 e B3, utili per ricavare energia e per combattere la stanchezza soprattutto nei periodi più intensi. Contiene poi beta-glucani, che proteggono la salute cardiovascolare» spiega l’esperta. Inoltre, è un’ottima fonte di minerali. «Assicura magnesio e potassio, che aiutano a contrastare le tensioni e a ritrovare la calma. Inoltre, apporta triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, l’ormone del buonumore» spiega la nutrizionista. Anche il farro ne è una buona fonte. «Questo cereale ha ottime proprietà ricostituenti. È ideale per chi fa sport. È una buona fonte di carboidrati complessi che danno energia all’organismo lentamente. Inoltre, assicura tanti minerali che aiutano a essere vitali e scattanti fin dalle prime ore del mattino, tra questi il potassio, il magnesio e il calcio» conclude l’esperta.

L’articolo Cereali per la prima colazione, quali scegliere per avere più energia sembra essere il primo su Glamour.it.