Scottature: come riconoscerle e come prevenirle

0
25

scottatura-orizzontale

È l’obiettivo di tutti coloro che programmano una vacanza al mare: assicurarsi una tintarella luminosa, duratura e soprattutto sana. Se però non si rispettano principi e abitudini base, come quella di esporsi al sole evitando le ore più calde e utilizzare sempre una crema solare con fattore alto di protezione, c’è il rischio di incorrere in arrossamenti e vere e proprie scottature.  Ma quali sono i sintomi principali di una scottatura? «L’eritema solare si manifesta attraverso la comparsa di micro papulette arrossate, soprattutto sul petto e sul dorso, per poi diventare scottature di primo grado con un arrossamento o di secondo grado con la comparsa di vesciche e bolle che vanno a seccarsi ed a formare un’escoriazione», spiega Magda Belmontesi, medico chirurgo specializzato in Dermatologia, interpellata dal sito  www.inabottle.it. «Le scottature solari ripetute, da un lato accelerano i processi d’invecchiamento, dall’altro favoriscono la comparsa di lesioni precancerose della pelle», precisa l’esperta.

Per ottenere un’abbronzatura perfetta e nel rispetto della salute della pelle, basta seguire alcune semplici regole, suggerite dalla dermatologa.

1.    Assumere integratori fotoprotettivi per tutto il periodo estivo, non solo in vacanza o poco prima di iniziare ad andare in spiaggia.

2.    Utilizzare creme con protezioni alte anche se si ha una pelle particolarmente scura, per poi scalare lentamente. Per una buona abbronzatura è consigliabile non scendere mai al di sotto della protezione 30 o 15, a seconda dell’unità di misura.

3.    Ripetere l’applicazione della crema solare durante tutto l’arco della giornata, non solo all’inizio ma ogni 4-5 ore. Esistono creme solari che durano anche mentre si sta in acqua, tuttavia è opportuno, durante la giornata, fare una doccia con acqua dolce per poi riapplicare la protezione solare con la pelle asciutta.

4.    Evitare l’esposizione solare nelle ore più calde e non sostare in luoghi troppo riscaldati.

5.    Utilizzare sempre il doposole: non è un optional, ma è indispensabile per un effetto idratante, decongestionante, lenitivo, rinfrescante. Una pelle che ha subito le cosiddette “botte di sole” ha bisogno di ricompensare subito l’azione protettiva. Inoltre più la pelle viene tenuta idratata, più l’abbronzatura sarà duratura e luminosa.

 

L’articolo Scottature: come riconoscerle e come prevenirle sembra essere il primo su Glamour.it.