Accoltellamento sul treno, la donna colpita 15 volte

0
3

La donna accoltellata nella giornata di ieri, giovedì, a bordo del Freccia Rossa tra la stazione di Reggio Emilia e quella di Bologna è stata colpita, a quanto risulta alla Polfer, da 15 fendenti, al collo, al torace e alle gambe.

Una storia finita male

L’aggressore è Domenico Foti, 47 anni, calabrese, arrestato per tentato omicidio e attualmente detenuto nel carcere bolognese della Dozza, in attesa dell’udienza di convalida. Per colpire la donna, ricoverata in prognosi riservata all’Ospedale Maggiore di Bologna ma non in pericolo di vita, Foti ha usato un piccolo coltello a serramanico. La sua aggressione è stata bloccata dall’intervento degli altri passeggeri presenti in carrozza. La polizia pensa che l’uomo conoscesse già la vittima e abbia agito per rabbia e vendetta a seguito di una storia a cui lei voleva mettere la parola fine.