Guida ai mercatini di Natale del 2019

0
10

In attesa del Natale, città e paesini di montagna si trasformano in mondi fiabeschi dove respirare il profumo di bevande speziate, dolci appena sfornati e dove assaggiare piatti tipici.Tra luci colorate e bancarelle vanno in scena oggetti di artigianato locale, per fare un passo indietro nel tempo. Impossibile non lasciarsi coinvolgere dalla magia delle Feste.

IL MERCATINO DI NATALE DI TRENTO
Mercatino-di-Natale-di-Trento---A.-Russolo-(2a)
Al mercatino di Natale di Trento tutto è ecofriendly: l’energia elettrica è interamente prodotta da fonte rinnovabile, vengono utilizzate solo stoviglie lavabili o compostabili, e i piatti sono realizzati con l’impasto tradizionale del pane, quindi sono perfettamente commestibili e ideali per accompagnare le prelibatezze tipiche in vendita negli stand.
DA NON PERDERE: il trenino di Natale che gira dalla centrale piazza Duomo fino agli angoli più suggestivi del centro storico, attraverso le diverse fermate dislocate nella città; e poi i treni storici speciali riservati ai visitatori del Mercatino, organizzati dall’Associazione Ferrovie Turistiche Italiane in collaborazione con Fondazione FS Italiane. Locomotore elettrico d’epoca e carrozze degli anni ’50 e ’60 partiranno da Lecco, Bergamo e Brescia domenica 24 novembre; da Milano, Treviglio e Brescia domenica 1 e domenica 8 dicembre 2019.
Quando: dal 23 novembre al 6 gennaio 2020.

BOLZANO
Römerberg-Panorama©TourismusCongress-GmbH-Frankfurt-am-MainPhilipp_von_SaalfeldIl 28 novembre alle ore 17 le casette di legno e le oltre 1300 luci del gigantesco albero di piazza Walther si accendono per la 29esima volta. Il Mercatino di Natale di Bolzano è l’occasione per vedere all’opera gli artigiani che, di generazione in generazione, portano avanti una tradizione centenaria: l’appuntamento è allo stand in piazza Walther dove si alternano i vari maestri per live show molto suggestivi, ma anche – novità di quest’edizione – nella Corte delle Stelle allestita nel cortile interno di Palazzo Mercantile dove, fino a Natale, ogni venerdì, sabato e domenica sarà protagonista l’artigianato artistico degli Artigiani Atesini.
DA NON PERDERE: la mostra “C’era una volta… giochi e giocattoli d’altri tempi” che, a partire dal 7 dicembre a Palazzo Mercantile, espone pezzi unici e giocattoli rari. E poi la Wine Lounge, uno stand che propone una selezione di vini tipici di Bolzano.
QUANDO: dal 28 novembre al 6 gennaio 2020.

I MERCATINI DI MONTAGNA (IN ALTO ADIGE)
ValGardena∏valgardena.itOltrei ai classici mercatini di Bolzano, Merano, Vipiteno e Bressanone, l’Alto Adige Südtirol ospita anche i suggestivi mercatini delle località montane per immergersi in un’atmosfera senza tempo. Dal 1° dicembre al 6 gennaio 2020 la Val Gardena si trasforma nella “Valle di Natale delle Dolomiti”. A Ortisei viene allestito il Paese di Natale che accoglie i visitatori nelle “Lodenlounges”, piccole casette gastronomiche. A S. Cristina si svolge il Magic Town, con lo zoo delle carezze con gli alpaca. A Selva di Val Gardena, nel cuore delle Dolomiti, non può mancare il mercatino a “tema sci”, il Mountain Christmas dove la montagna si trasferisce in paese. In Alta Badia, i paesi di San Cassiano e Corvara propongono un’autentica immersione all’interno del mondo ladino e della tradizione altoatesina, con canti natalizi, specialità gastronomiche e prodotti artigianali locali. All’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, in Val Martello, viene allestito il mercatino di Natale più alto delle Alpi, preparato nella stalla dell’Enzianalm.

FRANCOFORTE
Römerberg-Katharinenkirche©TourismusCongress-GmbH-Frankfurt-am-Main-Holger-Ullmann Il Mercatino di Natale di Francoforte è uno dei più antichi e pittoreschi della Germania ed è qui che viene allestito l’albero di Natale più grande del Paese. Il legame con gli artigiani locali è molto forte, e negli stand si trovano solo oggetti realizzati localmente. Ad esempio, si dice che i giocattoli del mercatino di Francoforte siano i più belli, dal cavallo a dondolo ai pupazzi di tela, passando per i carri in legno. L’aria frizzante dell’inverno si riempie del profumo di vin brulé, delle caldarroste, delle mele al forno. Il piatto tipico da gustare è il “Bethmännchen”, la delizia di mandorle e marzapane di Francoforte.
DA NON PERDERE: si può concludere la visita con una crociera di Natale sul fiume Meno.
QUANDO: dal 25 novembre al 22 dicembre 2019.

IL MERCATINO NELLA FORTEZZA DI KUFSTEIN (AUSTRIA)
1-fortezza_inverno(c)-Ferienland-Kufstein_
In questa antica costruzione ci si può perdere per ore, per i suoi cortili, le sue antiche stanze, per i suoi grandi giardini, e per le misteriose casematte (le storiche costruzioni militare corazzate, con fori per fare fuoco al nemico). Questa location d’eccezione, risalente al 13° secolo, si impregna della magia natalizia con decine di bancarelle che disegnano un itinerario singolare tra le casematte della fortezza: nelle gallerie dove un tempo sparavano i soldati, ci sono artigiani che presentano i loro prodotti artigianali, come decorazioni in vetro, in cera, in legno, in lana. Ci sono bancarelle dove degustare grappe, dolci tipici dell’avvento, calde tisane di tutti i tipi.
DA NON PERDERE: le canzoni natalizie dei suonatori di fiati e le tradizioni tirolesi, come quella degli Anklöpfler (uomini in veste di pastori).
QUANDO: dal 30 novembre al 22 dicembre (sabato e domenica)

INNSBRUCK
csm_2012_1711_6eb7f95ad5
A Innsbruck vanno in scena 7 mercatini di Natale, con oltre 200 bancarelle. La novità di quest’anno è il mercatino sul Bergisel, la montagna alle porte della città, famosa per il trampolino olimpico firmato da Zaha Hadid. Insieme ai mercatini di Natale, a fare da protagonista è il Lightshow Mount Magic che verrà proiettato nel cortile interno del palazzo imperiale Hofburg due volte al giorno. Il tema di quest’anno è la natura e la sua forza. Le potenti immagini fanno rivivere la storia antica, dalla nascita del paleocontinente Pangea, con tutte le correlate attività vulcaniche, il maestoso errare sui mari, fino alle ere glaciali e interglaciali.
DA NON PERDERE: Il pacchetto City break, per una vacanza nei giorni dell’Avvento. City break 2 propone 2 pernottamenti con colazione a buffet, regalo di benvenuto e 1 Innsbruck card per 24 ore a partire da 145 euro a persona.
QUANDO: dal 27 novembre al 19 gennaio 2020.

IL VILLAGGIO DI NATALE DI SIENA
A Siena, il Mercatino di Natale propone prodotti che arrivano da tutto il mondo in una magica atmosfera di luci e colori. Ci sono assaggi curiosi come vin brulè con il Nero d’Avola oppure con lo zibibbo, ma anche gelati salati e panettoni particolari. E poi artigianato artistico e decorazioni, dai bijoux in vetro di Murano alle ceramiche tunisine.
DA NON PERDERE: il villaggio dei bambini dove elfi e fatine giocano e offrono spettacoli ai bambini di ogni età, invitandoli a partecipare ai laboratori dove potranno dipingere, farsi truccare o imparare come si realizzano addobbi natalizi.
QUANDO: dal 16 novembre al 24 dicembre.

AREZZO CITTÀ DEL NATALE
unnamed(4)Arezzo accoglie un vero e proprio Christmas Village con la ruota panoramica, la pista di pattinaggio e il planetario. Il bosco attorno alla Fortezza sarà completamente illuminato e ospiterà un albero parlante. Ci saranno poi casette di legno con prodotti enogastronomici e di artigianato tipici e un grande Villaggio Lego. Mentre in Piazza Grande (fino al 26 dicembre) tornano i Mercatini di Natale, organizzati da Confcommercio Arezzo, ispirati a un villaggio Tirolese con 34 casette di legno e la grande baita dove gustare piatti tipici: dai canéderli agli spaetzle alla polenta. Quest’anno ci saranno altre due piccole baite dedicate alla birra e ai dolci, dove assaggiare lo Strauben e il Kaiserschmarrn, e gustare cioccolata calda o il caratteristico sidro di mele.
QUANDO: dal 16 novembre al 6 gennaio.

LEGGI ANCHE: Svizzera, i mercatini di Natale più belli

L’articolo Guida ai mercatini di Natale del 2019 sembra essere il primo su Glamour.it.