Fake news, ogni anno 400 mila articoli su “riviste predatorie”. Ma è difficile riconoscerle

0
8

Lo sostiene un panel di 35 ricercatori da 10 paesi che si è incontrato a Ottawa, in Canada, tra cui Mauro Sylos Labini, professore dell’Università di Pisa. “Si tratta di pubblicazioni che diffondono notizie inattendibili, a volte difficili da riconoscere”